menu
cerca

Ascolti tv Auditel, il bello del Rosatellum: alza gli ascolti RAI

Martedì, 13 febbraio 2018 - 16:57:00
di Marco Volpati

Magari non risolverà il rebus della politica nazionale, ma almeno serve a salvare la RAI. Prima Sanremo di Baglioni, poi la nuova puntata di Montalbano che ha toccato il record. Sanremo e Montalbano battono se stessi; e questa è musica per Orfeo e RaiUno. Chi l’avrebbe previsto? Ha voglia a dire D’Agostino che la TV è morta, travolta dal web, da Netflix e dalle connessioni mobili.

Mamma RAI risorge grazie alla politica; al rifiuto di massa della politica. Perché tutte le reti, anche locali, sia per legge sia per star dietro all’attualità sono zeppe di talk politici di una noia letale. Risse, insulti, accuse e controaccuse, vanterie da spacconi e soprattutto promesse mirabolanti che farebbero sfigurare chi moltiplicava i pani e i pesci. Unico rifugio lontano dalla politica la classica programmazione RAI di intrattenimento e fiction.

C’è un solo problema: tra 12 mesi torna Sanremo e tornerà anche qualche fiction top della RAI (Montalbano, Don Matteo, Maresciallo Rocca?). Senza una nuova tediosa campagna elettorale si rischia di perdere audience e smalto. A meno che non si avveri la profezia di parecchi esperti di elezioni: un 4 marzo senza maggioranza e senza governo. Così si tornerebbe a votare, a blaterare, e a guardare RaiUno.

Affaritaliani.it
Testata giornalistica registrata
Direttore responsabile Angelo Maria Perrino
Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2013 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati